Il Signore delle cento ossa - Ben Pastor

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Signore delle cento ossa

Germania, primavera del 1939. Fosche nubi si addensano sull’Europa; l’inesorabile avvicinamento tra il Terzo Reich, l’Italia mussoliniana e il Giappone imperialista sta rapidamente creando tutte le premesse per lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale.
In questo quadro, il giovane tenente Martin Bora - valoroso reduce del conflitto spagnolo e promettente ufficiale dei servizi segreti - viene convocato a Lipsia, sua città natale, dal controspionaggio dell’esercito per una missione delicatissima. Fonti confidenziali hanno convinto il Terzo Reich che nella delegazione giapponese partecipante a una conferenza
italo-tedesco-nipponica si nasconda una spia al soldo degli Stati Uniti: tutto lascia credere che il traditore (battezzato in codice il Signore
delle cento ossa) sia il generale Kobe, militare
ultra-nazionalista e già eroe della guerra di Manciuria. Compito di Bora è infiltrarsi nella conferenza e smascherare la spia. Bora ha appena iniziato il suo lavoro quando lo stesso Kobe viene trovato morto ammazzato, assieme al suo aiutante, in circostanze particolarmente scabrose. Il duplice omicidio rimette tutto in discussione e costringe Bora a indagare in un campo a lui totalmente sconosciuto e potenzialmente ostile, quello della cultura giapponese e delle sue innumerevoli ambiguità…

Italia

Ciclo di Martin Bora

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu